Era il 1991 quando Antonio Di Tria decide di avviare l’attività, con l’intento di promuovere il patrimonio agroalimentare pugliese in ambito nazionale. Così, dopo aver “ascoltato”, “capito” e “messo a frutto” la terra, nasce l’Azienda Agricola di Tria, nel suggestivo scenario di Minervino Murge.

Isabella, figlia di Antonio di Tria, sotto la naturale spinta della passione, decide di portare avanti il lavoro di suo padre. E lo fa nel migliore dei modi, ampliando i suoi orizzonti, anche grazie alla visione di Dino, suo marito, che vantava una ventennale esperienza nel settore della ristorazione.

Oggi di Tria è un vero e proprio grande atelier del gusto, un intreccio di memoria, natura e innovazione, una firma d’eccellenza.

Seguendo le linee del territorio, l’azienda e i suoi prodotti vengono “disegnati” abbracciando i principi della biodiversità, dell’agricoltura sinergica e dell’ecosostenibilità, senza dimenticare gusto e tradizione.

oggi l’azienda produce materie prime di alta qualità sulle quali attiva processi di lavorazione specializzati per esaltarne il gusto, sempre nel rispetto del luogo di origine.

core business

Produzione di alimenti e verdure freschi surgelati, dal gusto autentico e contemporaneamente sofisticato. Ispirata dai sapori della tradizione e dai profumi e colori della terra, l’Azienda Agricola Di Tria è pronta a valorizzarne le eccellenze del territorio anche ben oltre i propri confini.

core business

Produzione di alimenti e verdure freschi surgelati, dal gusto autentico e contemporaneamente sofisticato. Ispirata dai sapori della tradizione e dai profumi e colori della terra, l’Azienda agricola di Tria è pronta a valorizzarne le eccellenze del territorio anche ben oltre i propri confini.

filosofia

Lungimiranza, caparbietà, attenzione alla qualità e rispetto dei naturali tempi dei prodotti autoctoni, danno vita al concetto di Filiera Zero, una pratica di trasformazione responsabile del prodotto.
L’Azienda, infatti, garantisce la freschezza e l’elevata qualità di ogni sua creazione grazie all’immediata vicinanza dei campi di raccolta al suo “Atelier”, ove avviene la trasformazione e nascono opere dall’attenzione e dal gusto sartoriale.

filosofia

Lungimiranza, caparbietà, attenzione alla qualità e rispetto dei naturali tempi dei prodotti autoctoni, danno vita al concetto di Filiera Zero, una pratica di trasformazione responsabile del prodotto.
L’Azienda, infatti, garantisce la freschezza e l’elevata qualità di ogni sua creazione grazie all’immediata vicinanza dei campi di raccolta al suo “Atelier”, ove avviene la trasformazione e nascono opere dall’attenzione e dal gusto sartoriale.

L’IMPORTANZA DELLA MATERIA PRIMA
0
Ettari

di cereali

0
Ettari

di ortaggi

0
Ettari

di uliveti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi